La storia di un'azienda Made in Italy

Da quarant'anni, Omega bilance è al servizio dei punti vendita che vogliono accrescere il proprio volume di affari.
L’azienda nasce come fabbrica di bilance ed affettatrici nel 1928 in provincia di Varese, a Gallarate, sotto il nome di “Giuseppe Ambrosetti”. Solo nel 1955 cambierà il suo nome in “Omega bilance” specializzandosi nella produzione di strumenti per pesare, affettatrici professionali a volano, sistemi elettro-meccanici di alta gamma. Negli anni ‘60 si amplia sempre più volgendo lo sguardo verso le nuove tecnologie elettroniche. Tra gli anni ’60 e ‘70 si affaccia al mercato mondiale ottenendo le certificazioni necessarie per la vendita in nazioni come Germania, Stati Uniti, Canada.

Negli anni ’90 assorbe la ditta CEG, azienda specializzata nella produzione di macchine alimentari, accrescendo, quindi, le tipologie di prodotti nel settore alimentare (pelapatate, macinacaffé, grattugia formaggio e confezionatrici sottovuoto).

Nel 2006 l’azienda Ditron acquista ed assorbe Omega bilance e il know-how dei suoi dipendenti, salvandola dal baratro della crisi economica. Oggi, Omega continua ad essere sul mercato mondiale in maniera assolutamente concorrenziale; gli strumenti di pesatura sono progettati, infatti, con grande attenzione alle tecnologie più avanzate per garantire ai clienti tutta l'efficienza necessaria.

L'evoluzione di un brand Made in Italy